Originariamente destinato ad essere una comunità utopica basata sulle opere di Charles Fourier, il Chelsea Hotel è stato progettato dall’architetto Philip Huber poi costruito a New York tra il 1883 e il 1885, diventando rapidamente il luogo di molti artisti, musicisti e scrittori casa XX secolo. Solo per fare qualche esempio, è stato sede di poeti Allen Ginsberg e Gregory Corso, così come dove Narcy Spungen, vale a dire la fidanzata di Sid Vicious, è stato trovato accoltellato.
Misteriosa e certamente affascinante, anche se ora chiuso per le prenotazioni, l’hotel Chelsea continua a ispirare gli artisti per le loro creazioni, con Pierpaolo Piccioli essere uno di loro.
Come la maggior parte artisti che hanno creato i loro capolavori, vivendo al Chelsea Hotel, Piccioli ha avuto luogo nella cattura dei alberghiere vibrazioni creative, che a sua volta premuto per tradurre una collezione di 34 parti è nulla sognante e ultraterreno.
L’Hotel Chelsea è la patria di molti artisti degli anni sessanta e settanta abiti on line, che ha affrontato i principali motivi per cui gli artisti hanno incanalati durante il loro soggiorno, vale a dire abiti maschili ispirati, tra gli altri vestiti monospalla, Patti Smith, ariosa e floreale dettagliare indossati da Janis Joplin, e sono tornati gli abiti glam rock ispirati dall’artista punk Sid Vicious.
Questa collezione Red Valentino 2017 pre-fall combina ultra-delicati ed eleganti camicie in tulle con giacche di pelle spessa e mozzafiato abitini neri, interrompendo questi modelli con i pantaloni floreali hippie approvati, gonne midi con stampe botaniche e persino corone floreali

La palette di colori della collezione segue temi simili con colori scuri che dominano la scena con colori pastello che ironicamente ricorda di un altro hotel, vale a dire di Wes Anderson Gran Budapest Hotel.
Dato che Piccioli presenterà la sua collezione di Valentino Autunno 2017 a New York nel mese di gennaio, dovremmo aspettarci di più l’atmosfera ispirata New York Valentino? In questi luoghi, speriamo!